La Bottega degli Zoccoli

20160726_190335Questa è una bella storia, perché salva quel pezzettino di memoria che tutti noi che amiamo Forte dei Marmi, conserviamo con i ricordi dell’infanzia.

Eh, si! Perché la prima cosa che era d’obbligo fare quando iniziava l’estate era passare dallo zoccolaio, scegliere la base di legno che più ti piaceva (allora mi era permesso di scegliere solo il colore, perché il tacco mi era proibito!) e abbinare la fascetta di pelle più alla moda possibile!

Era per me una sorta di “rito di passaggio” tra la primavera e l’estate.

Massimo, artigiano coraggioso, oggi ha fatto una scelta di vita che salva la tradizione. Anzi la innova e la rinnova.

Nel Forte di oggi, dove piano piano le grandi firme hanno preso il sopravvento, dove il brand (medio o alto che sia), invade ogni vetrina del paese omologando lo shopping, lo zoccolaio sopravvive!

20160726_190459Giovanni del Forte, dopo 37 anni di attività, passa la mano ad un giovane che con passione e con il senso del “valore” ci consentirà di perpetuare il rito: ogni anno uno zoccolo nuovo!

La bottega rimane quella: file e file di basi di legno, odore di pelle quando entri, fascette di mille colori, le mani esperte dell’artigiano. Tutto viene fatto a mano, al momento, con una personalizzazione al 100%! Puoi scegliere persino il colore dei chiodi!

Nessuno avrà uno zoccolo come il tuo, né qui a Forte, né lontano da qui.

Massimo rinnova un l’immagine dello zoccolo classico, raccogliendo i richiami della moda. Ecco dunque che compaiono gli zoccoli chiusi modello contadino, insieme alle fascette con le frange, zoccoli bicolor…ce n’é per tutti i gusti!

Il mio consiglio è di passare. Non avete visto Forte se non avete visto la bottega degli zoccoli!

Francesca

Giovanni del Forte – La Bottega degli Zoccoli

Via Roma 16 – Forte dei Marmi

20160726_190357       20160726_190446

 

Annunci

Il menù di Nelson Club!

 

20160726_185657

 

Nelson Club è conosciuto sopratutto per le sue pizze e focacce, retaggio forse del fatto di aver preso il posto dello storico “Pizzino”, che ogni ragazzo della mia età ricorda certamente.

Vi assicuro che vale la pena scoprire anche il menù di questo posto, evidentemente  strutturato da uno chef di mente aperta. Gli ingredienti della terra Toscana si uniscono con la tradizione del mare. Nessun ristorante in centro propone questo abbinamento o questa varietà, in genere sono tutti abbastanza allineati sulle medesime proposte.

E così trovate farro e orzo servito con calamari e gamberi, zuppa di pesce con fettone di pane toscano, tegami di cus cus con pesce fresco, cozze e vongole a volontà! Tutta la via è invasa da un delizioso profumo.

Io ho provato sia il farro con pesce che la pasta fresca alla “trabaccolara”…davvero squisito!

prezzo indicativo:

a persona 25/30€

 
 download
Nelson club
Via Roma 8 – Forte dei Marmi (LU)
Telefono:0584 80801

 

La primavera costa poco!

Siamo quasi pronti all’apertura della nuova stagione!

2014-03-08 15.45.33

Il mio grande desiderio è quello di far conoscere l’atmosfera del Forte anche nei mesi non propriamente di vacanza. Capita spesso di sentire i visitatori associare questa meta esclusivamente al periodo estivo, quando la spiaggia diventa l’unica destinazione possibile.

La Versilia offre invece molto di più. Il periodo della primavera è davvero meraviglioso, ma purtroppo poco sfruttato. Il sole è già caldo, la spiaggia ancora deserta ma qualche sdraio sbuca sempre dalle cabine che sembrano abbandonate. L’odore di legno e pittura, che accompagna i lavori di apertura degli stabilimenti balneari, segna il risveglio della stagione. Si mischia con l’odore del mare, spesso calmissimo, quasi immobile.

Passeggiare qui è davvero piacevolissimo.

La campagna dell’entroterra offre colori e atmosfere incantate, i girasoli che si aprono, la terra arata, le file di cipressi.

download

In pochi chilometri si raggiungono mete interessanti come Montecatini alta, San Miniato, San Giminiano e Volterra; gioielli della Toscana conosciuti in tutto il mondo. 

Spingendosi oltre si arriva fino alla maremma, Bolgheri con il suo famoso viale dei cipressi, Castagneto Carducci, in mezzo a uliveti e vigne.  Il brunch con assaggio di salumi, pecorini e vino rosso qui diventa d’obbligo! Girovagare nei colori della campagna, oppure immergersi nelle acque di una delle tante terme locali, rende un fine settimana un momento molto speciale.

Con questo proposito ho cercato di creare un’offerta che possa invogliare i viaggiatori a fermarsi qui, in primavera, a godere delle bellezze del luogo! Per i mesi di aprile e maggio una camera della casa sarà a disposizione ad un prezzo specialissimo:

DSC_0080
soggiorno per due persone, con prima colazione inclusa,
a soli 80€/notte.
E se decidete di passare comunque una giornata in spiaggia, ombrellone e sdraio a soli 20€ in più al giorno!
 

Invia di qui la tua richiesta 

 

Il Carnevale di Viareggio

Il Carnevale di Viareggio

Il Carnevale di Viareggio è un grande evento che ogni anno regala emozioni, festa e colori, allegria a tutta la Versilia!

Per settimane, nel periodo del carnevale, la cittadina è letteralmente presa d’assalto da migliaia di persone, grandi e piccini, che da ogni parte d’Italia arrivano per godersi questo spettacolo unico, conosciuto in tutto il mondo.

burlamaccoIl BURLAMACCO, nato nel 1930 dalle mani del pittore futurista Uberto Bonetti, è la maschera simbolo di Viareggio. La cerimonia di apertura del carnevale, alla vigilia del primo corso mascherato, prevede come tradizione l’“insediamento” di Burlamacco che prende idealmente possesso della città e apre i festeggiamenti.

 

Per le cinque settimane successive, durante il fine settimana, il lungomare verrà invaso da giganti di cartapesta.  Carri allegorici alti fino a 20 metri che rappresentano ormai un’arte unica in tutto il mondo. Ogni anno i temi cambiano: dalla satira politica alle tematiche ambientali, dalle favole agli antichi miti; tutto accompagnato da musica, danze, coriandoli, dolci che vengono lanciati dai carri! Insomma…un’esplosione di allegria.

Da non perdere anche le feste rionali, che si spingono fino a tarda notte nelle strade della città, con musica dal vivo, balli e speciali piatti della tradizione culinaria viareggina.

viareggio-3

 

Nel 2001, dopo il terribile incendio dei laboratori della cartapesta, venne costruita la Cittadella del Carnevale, straordinario complesso architettonico, interamente dedicato alla creazione e alla conservazione del Carnevale di Viareggio. Su una gigantesca 

piazza ellittica, arena per grandi spettacoli all’aperto in estate, si affacciano sedici hangar-laboratori in cui i costruttori forgiano le loro idee e intuizioni. Qui vengono creati i giganteschi carri. Vale assolutamente una visita!

Due i Musei: uno dedicato alla storia dei carri del Carnevale e l’altro al Carnevalotto, preziosa collezione di opere d’arte di grandi firme contemporanee ispirate al Carnevale di Viareggio. Tanti anche i laboratori per i bambini che imparano ad utilizzare la tecnica della cartapesta.

Qui trovate tutti i riferimenti per gli eventi, i corsi e le attività previste per il Carnevale 2014!! (link)

Non mancate…venite in Versilia!!

ciao

Francesca