International fireworks festival

Un campionato mondiale di fuochi d’artificio!

Incredibile! E proprio a Forte dei Marmi.

La gara si svolgerà in varie date, e sempre di sabato sera, in modo che tutti possano assistere allo spettacolo. Ecco un buon motivo per prendersi un week-end di tutto relax e passare al Forte due piacevoli giornate!

All’evento parteciperanno i migliori designer pirotecnici internazionali, provenienti da Australia (Foti International Fireworks), Stati Uniti (Arthur Rozzi Pyrotechnics), Francia (Arc en ciel) e naturalmente Italia con la ditta Telesforo Morsani di Rieti, pronti a sfidarsi nel cielo di Forte dei Marmi nelle serate del

23 maggio, 6 e 20 giugno.

Finale 4 luglio.

I partecipanti verranno  chiamati a proporre le loro idee ed a dipingere magnifici quadri di colori e di fuoco nel cielo notturno di Forte dei Marmi, dando vita ad una gara di figure luminose, in cui la fantasia, l’originalità e la tecnica dovranno trovare la giusta fusione.

La gara, suddivisa in tre serate sarà la spettacolare novità dell’estate.  Una giuria tecnica sceglierà il vincitore, che sarà proclamato la sera del 4 luglio, basando il proprio giudizio esclusivamente sul disegno scenico e sulle geometrie che solitamente vengono utilizzate per i fuochi pirotecnici.

Un’occasione unica ed imperdibile per ammirare il meglio dell’arte pirotecnica,  che affiancherà  Forte dei Marmi a località come Cannes o Montreal, eccellenti organizzatori di questo genere di festival.

Annunci

Un fine settimana a Forte senza andare in spiaggia.

Vi voglio raccontare il week-end di Barlas e Cankat, due ragazzi turchi di stanza in Svizzera per lavoro. Ve lo voglio raccontare perché secondo me è un buon mix da consigliare! Periodo: maggio, tempo estremamente variabile.

Era la prima volta in Italia per loro e quindi curiosi di scoprire più cose possibili. Il tempo è stato molto variabile, quindi la spiaggia non era troppo da considerare. Arrivo venerdì sera, sabato mattina la prima cosa fatta è stato scoprire il paese di Forte. Giro nella via dello shopping, caffè espresso comodamente seduti davanti al passeggio, breve biciclettata.

Poi giro turistico: Campo dei Miracoli a Pisa, come perderselo! Ma ho consigliato loro di non fermarsi a visitare il resto della città (secondo me non ne vale la pena), ma di trasferirsi nella vicina Lucca, molto più affascinante. Le vecchie mura, la piazza ovale, le vinerie e i bei negozi.

Verso sera ritorno alla Casa del Forte, per prepararsi alla grande serata! Cena a Pietrasanta, incantevole paese nel primo entroterra versiliese, con un ottimo assaggio della tipica cucina toscana al ristorante “Il Gatto nero”, trattoria storica del luogo.

Poi un drink da Cortez a Forte dei Marmi, con buona musica e un po’ di movimento per aspettare l’ora giusta per entrare alla Capannina per il proseguo della serata!

Domenica la colazione con molta calma. Giro al mercato del Forte per qualche immancabile acquisto e poi via, in dirittura di Firenze. Come non approfittare della vicinanza di questa splendida città (solo 100 km da qui) in cui si possono ammirare grandi opere dell’arte italiana; ma anche godersi la vita serale, tra ristoranti e localini, prima di ritornare in quel di Forte!

Lunedì mattina rientro in Svizzera.

Francesca

Da Forte ai dintorni: una giornata tra S.Miniato e S. Giminiano

Ecco un interessante itinerario da fare in giornata partendo da Forte dei Marmi: S.Miniato – S.Gimignano.

Consigliabile dalla primavera all’estate; il paesaggio della campagna toscana è sempre in evoluzione, in ogni stagione è una bellezza!

Parto in una bellissima giornata di sole, il cielo è di un azzurro intenso. Per visitare San Miniato ci vogliono circa 40 minuti di automobile da Forte dei Marmi.

2848_san_miniato_panoramicaSi sale sull’altura dove giace San Miniato, piccolo borgo tipico toscano, pregustando già il panorama che ci aspetta sulla cima. é  un paese piccolissimo, molto tranquillo e silenzioso. Poche macchine, qualche turista.

È ora di pranzo e cerco un posto dove fare uno spuntino. Scopro, sulla via principale del paese, alcuni bar che offrono focacce e piatti freddi, mi fermo. Entrando, una gran sorpresa! Ogni bar è affacciato su uno sbalzo grandioso, balconate appese su uno scenario incredibile, una vallata incantata! Si può gustare il pranzo “volando” su questo bellissimo panorama! (E anche la focaccia non è male!).

Da non perdere assolutamente il Palazzo Comunale, che con le sue sale affrescate si rivela davvero una tipica bellezza toscana. Arrivate sino in cima al belvedere, dove potrete gustare un panorama bellissimo!

La strada verso S. Gimignano è davvero bellissima, guidate con calma e gustatevi tutto lo scenario. La campagna è tutta fiorita, incredibili 12-4_IMG00172campi di girasoli si susseguono, il panorama è davveromozza fiato! Ma…avete mai provato a perdervi in un campo di girasoli? E’ un’esperienza unica. Parcheggio la macchina al bordo della strada e scendo.

Mi avvicino ai primi enormi fiori; più mi avvicino e più mi sento piccola… mi addentro nei filari regolari, i gambi robusti e diritti mi sfiorano le spalle, alzo gli occhi e sopra di me enormi corolle gialle, nel cielo limpido e azzurro! E’ una favola.

indexQuando ci si avvicina a San Gimignano si viene accolti dalla visione dalle sue famose torri. E’ un paese più turistico e trasformato rispetto a San Miniato, ma comunque moto caratteristico. Non si può gironzolare nelle vie del centro, tutto pedonale, senza farsi affascinare dal gusto dell’artigianato toscano!

Buona gita!

Francesca